Alfredo Palomba – Teorie della comprensione profonda delle cose

16.00

Il ricordo di un’antica torre aleggia sulla città di Paesone e sulla Valle del fiume Scafato. Questo segno di un mondo remoto – un sogno, un’epifania, un varco – domina lo scenario in cui si muovono personaggi apparentemente lontani l’uno dall’altro: l’autore di un blog anonimo, un ragazzino geniale, un aspirante poeta, un tossicodipendente che crede di essere un cavaliere errante, un trentacinquenne disturbato. Irregolari e dissonanti, ciascuno diretto verso un personale orizzonte degli eventi, i protagonisti appaiono fedeli solo alla verità del loro stesso sguardo: come ammassi stellari, procedono esibendo le proprie certezze – la propria particolare geometria – “circondati da segni da decifrare e mettere insieme per provare a ricomporre il mosaico e acquisire una visione il più globale possibile, che riveli il senso, la teoria della comprensione profonda delle cose.”

COD: 38645-4 Categorie: , ,

Descrizione

BIOGRAFIA DI ALFREDO PALOMBA

Alfredo Palomba (1985) è dottore di ricerca in Letterature comparate e docente nella scuola secondaria. Il suo primo romanzo, Teorie della comprensione profonda delle cose (Wojtek, 2019), è stato segnalato al Premio Italo Calvino 2017, proposto per il Premio Strega 2020 e scelto per rappresentare il romanzo d’esordio italiano all’Europäisches Festival des Debütromans 2020 di Kiel. Collabora col quotidiano «Il Foglio».

RASSEGNA STAMPA

Francesca Iervolino,  segnalazione su Stylo 24, 25 ottobre 2019

Estratto su Una Banda di Cefali,  12 Novembre 2019

Massimiliano Parente, Il Giornale, 24 novembre 2019

Andrea Zandomeneghi, Libri News16 dicembre 2019

“Book Haul Novembre 2019” Videorecensione di Marco Cantoni

Ferruccio Mazzanti, Il Mondo o niente, 14 Gennaio 2020

Alessio Forgione, Corriere del Mezzogiorno, 21 gennaio 2020

Salvatore Toscano, Il primo amore, 24 gennaio 2020

Alfredo Palomba su Lettoriforty,  7 febbraio 2020

Premio Strega: Pomigliano protagonista grazie ad Alfredo Palomba e Wojtek, di Martina Sassone, Informa Press, 28 febbraio 2020

Strega, arrivano altri cinque candidati, di Ida Bozzi, Corriere del Mezzogiorno, 14 febbraio 2020

Premio Strega, sei campani nei primi 54 libri selezionati, di Pier Luigi Razzano, La Repubblica, 4 Marzo 2020

Vanni Santoni, Linus

Eduardo Savarese, Il Riformista, 11 Marzo 2020

Fabio d’Angelo, Una Banda di Cefali, 10 Marzo 2020

Antonello Saiz, Satisfiction

Pier Luigi Razzano, la Repubblica, 13 marzo 2020

Valentina di Cesare, Formicaleone, 18 Marzo 2020

Andrea Fiorentino, InDialogo – L’Avvenire, 22 Marzo 2020

Gabriele Ottaviani, Convenzionali, 21 Febbraio 2020

Antonio Esposito, Grado Zero, 24 Aprile 2020

Davide Morganti, Il Mattino di Salerno, 15 aprile 2020

Antonio Galetta, Il Chiasmo – Treccani, 12 settembre 2020

Lorena Bruno, Critica Letteraria, 8 giugno 2020

Claudio Ciccarone, Il Leggilibri della Campania, 25 luglio 2020

Fabio D’Angelo, segnalazione su Una banda di cefali, 29 luglio 2020

Presentazione presso l’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo, 5 ottobre 2020

Presentazione con Marco Cantoni, 18 novembre 2020

Paolo Turroni, Il Corriere Cesenate, 28 novembre 2020

Presentazione su “Book Advisor” con Emanuela Cocco, Anna Di Gioia e Luca Pantarotto, 17 dicembre 2020

Mauro Maraschi, Mangialibri, 21 gennaio 2021

Corrado Iannelli, L’indice dei libri del mese, n. 2, febbraio 2021

Francesco Morra, videorecensione Youtube
Giusy Laganà, Viaggiletterari, 15 gennaio 2022
Ciro Piccolo, Minima&Moralia, 18 gennaio 2022

Informazioni aggiuntive

Pagine

500

Formato

13×19,5

Pubblicazione

16 Novembre 2019