Gli omosessuali e altri scritti – André Baudry

16.00

Il centenario della nascita di André Baudry – intellettuale dallʼimpegno politico-culturale vissuto come un severo apostolato trentennale per gli omofili – dischiude lʼaccesso a questo libro-sentiero al centro del quale campeggia, in traduzione aggiornata, il saggio Gli omosessuali.
Scritto con Marc Daniel e apparso in Francia nel 1973, tuttora propone uno strumento di analisi preciso, completo, anti-retorico a favore di una dimensione di vita omo-affettiva integrata nella “normalità” dei sentimenti, costumi e istituti giuridici dei nostri tempi. Da cattolico e riformista liberale che auspica l’adozione della parola “omofilia” in luogo di “omosessualità”, Baudry è tra i fondatori e direttori del movimento Arcadie e della rivista omonima: da qui inizia la sua militanza, da qui inizia il libro con una proposta di articoli e saggi pubblicati in Italia per la prima volta.
Posta fine a quellʼesperienza, Baudry si auto-esilia nella costiera sorrentina dove lascia ai suoi eredi morali Le procureur, testo teatrale inedito che, frutto della sua esperienza nelle vesti di giudice popolare in un processo per parricidio, chiude il volume.
Gli omosessuali e altri scritti offre il profilo di una militanza culturale e politica conclusa nellʼanonimato di un silenzio pluridecennale, capace di farsi lascito per nuove battaglie di libertà.
«Nova et vetera», avrebbe chiosato Baudry, citando le Scritture.
Traduzione di Pino Adriano, Lorenza Di Lella, Giuseppe Girimonti Greco e Federico Musardo.
A cura di Eduardo Savarese.

Descrizione

BIOGRAFIA DELL’AUTORE

André Baudry (1922-2018), ex seminarista, professore di filosofia, è un intellettuale francese che ha scelto il sud dellʼItalia come sua patria finale dopo essersi impegnato per una vita nella battaglia culturale, sociale, giuridica e religiosa a favore degli omofili.
Nel 1954 fonda la rivista «Arcadie», che dirige fino al 1982 in collaborazione con Jacques de Ricaumont, Roger Peyrefitte, André du Dognon.
La rivista espresse le idee del primo movimento omofilo in Francia. Con Marc Daniel è autore del libro Les Homosexuels. Dai primi anni Ottanta si esiliò in provincia di Napoli, a SantʼAgata sui due Golfi, dove è morto nel 2018.

 

RASSEGNA STAMPA